Come azienda, è nostro dovere gestire le risorse naturali in modo responsabile

In Ivoclar Vivadent, i nostri pensieri e le nostre azioni sono guidati dai principi dello sviluppo sostenibile in ogni fase dello sviluppo del prodotto, dall'approvvigionamento delle materie prime alla produzione e spedizione del prodotto. Ci dedichiamo ad adempiere alle nostre responsabilità ecologiche con l'obiettivo di conservare le nostre risorse naturali a lungo termine.

Il sistema di gestione ambientale di Ivoclar Vivadent è stato introdotto e certificato con successo da TÜV SÜD presso la sede dell'azienda in Liechtenstein nel 2017. Il sistema è stato successivamente implementato negli stabilimenti di produzione in Italia, negli Stati Uniti e nelle Filippine. Da allora, altri siti di produzione hanno seguito l'esempio. Il nostro obiettivo è quello di avere tutti gli stabilimenti produttivi del Gruppo Ivoclar Vivadent certificati secondo ISO 14001:2015 entro la fine del 2022.

Registriamo i nostri dati sulle emissioni di gas serra a livello mondiale dal 2019. Il nostro obiettivo è ridurre l'impronta di carbonio in tutte le nostre strutture in tutto il mondo introducendo misure mirate.

Un packaging eco-friendly è la nostra priorità.

Ci dedichiamo a realizzare i nostri packaging con materiali efficienti dal punto di vista energetico e delle risorse. Quando lanciamo un nuovo prodotto, la sua confezione viene automaticamente realizzata con materie prime provenienti da fonti sostenibili. Stiamo facendo ogni sforzo per sostituire successivamente l'imballaggio dei prodotti esistenti con soluzioni rispettose dell'ambiente.

Promuovere opzioni di trasporto sostenibili

Ivoclar Vivadent gestisce un progetto di mobilità pulita che aiuta i propri dipendenti a ridurre le loro emissioni di CO2. Presso la sede dell'azienda offriamo una serie di incentivi che incoraggiano i dipendenti a utilizzare i mezzi pubblici o la bicicletta per andare al lavoro invece di prendere l'auto. Inoltre, dal 2018 abbiamo ottimizzato il nostro sistema di gestione dei parcheggi con l'obiettivo di ridurre il trasporto privato. Sono state realizzate ulteriori rastrelliere per biciclette riparate, compresi posti auto dotati di stazioni di ricarica per e-bike.